Senso VIVIANI

Raffaele Viviani rivive con “Senso VIVIANI”, l’originale progetto che unisce fotografia, gastronomia, musica e poesia ideato dal poeta e scrittore Gianni Valentino e promosso da Scabec per celebrare il grande commediografo, attore, regista e poeta napoletano a 70 anni dalla scomparsa.

 

Al via gli appuntamenti di poesia e musica

in omaggio a Raffaele Viviani

26 agosto – ore 12,30

Reading di Gianni Valentino

27 agosto – ore 12,15

Il ricordo di Viviani nel live con voce-fisarmonica di Dolores Melodia

e la tromba diCiro Riccardi

Ipogeo del Complesso Museale Santa Maria delle Anime

del Purgatorio ad Arco

via dei Tribunali, 39

 

Partono gli appuntamenti di poesia e musica dedicati a Raffaele Viviani nell’ambito di “Senso VIVIANI”, il progetto ideato da Gianni Valentino e promosso da Scabec per celebrare il grande commediografo, attore, poeta e regista napoletano a 70 anni dalla scomparsa (1950). Nell’Ipogeo del Complesso museale Santa Maria delle Anime del Purgatorio ad Arco (via dei Tribunali 39), dove fino all’11 ottobre è allestita e visitabile la mostra omonima “Senso VIVIANI” con l’istallazione fotografica a cura del fotografo Luciano Ferrara e dell’associazione Noos, mercoledì 26 agosto alle 12,30 si terrà il primo reading per voce solista di Gianni Valentino. Poeta e scrittore, Valentino interpreterà una simbiosi tra i ritratti originali, i tipi vivianei e le opere letterarie composte dall’autore stabiese. Fra gli altri titoli scelti, alcune pagine dal diario di Viviani, l’infanzia e il rapporto con Vincenzo Gemito, e le poesie: da Primitivamente a Guaglione, da ’O malamente a Carcerato e Faciteme magnà e molte altre.

Giovedì 27 agosto alle 12,30 protagonisti live due artisti partenopei ‘devoti a Viviani’: la musicista e attrice Dolores Melodia, in voce e fisarmonica, e Ciro Riccardi alla tromba. Il duo si esibirà in un repertorio musicale che ripercorre le sonorità del drammaturgo, al tempo stesso popolari e raffinate, restituendo alle sue canzoni una dimensione di strada, ma con una rilettura di suoni e ritmi del presente che conservano la vocazione vivianea all’eclettismo e alla contemporaneità. Tra i brani, Tarantella segreta, Canzone ‘e sotto ‘o carcere, ‘O ‘nnammurato mio, Bammenella.

 

Il biglietto d’ingresso è di 6 euro e permette di accedere al Complesso museale (chiesa + Ipogeo), visitare la mostra e partecipare agli spettacoli di “Senso VIVIANI”.