Introduzione

Edizioni passate

Indice

Danza

Fotografia

Na-Sa

Na-Sa racchiude in due sillabe un’idea e una traiettoria che congiunge due città.
Un progetto che non identifica persone ma figure esemplari a partire dai luoghi di nascita e che nel loro percorso, soprattutto nomade, rappresentano il genius loci. Concetto antico che - a queste latitudini - spesso si traduce con “nemo propheta in patria”.

Na-Sa allude alla possibilità di fare sistema, di concepire Napoli e Salerno - citta di mare entrambe - come due porti che accolgono e promuovono nuove traiettorie dinamiche, rivolgendo lo sguardo a quegli artisti campani che, in regione, non hanno avuto spazio per sviluppare il loro lavoro e che ALTROVE, invece, si è andato determinando come eccellenza.
Nel 2020 il progetto è stato dedicato al coreografo Michele Di Stefano e all'esperienza di mk, mentre nel 2021 è dedicato al fotografo Alessandro Imbriaco.

edizioni passate

– 2021 –

Archivio Atena

CONDIVIDI


Dal 26 agosto al 12 settembre 2021, ad Atena Lucana (SA) si terrà una mostra esito della residenza di 28 studenti di ISIA U che hanno attraversato gli spazi urbani sviluppando dei progetti espositivi.
Il team di Schifa Lab ha nello stesso tempo intrapreso un lavoro di digitalizzazione delle foto vernacolari provenienti da fondi familiari locali.
L’esito di queste due azioni è alla base di ARCHIVIO ATENA.

Il progetto NA-SA ideato da Michele Mele, nello specifico per quei luoghi (tra Napoli e Salerno) è un omaggio a Michele Di Stefano, nato a Salerno, che torna nella sua regione per tracciare una mappa di luoghi e far conoscere in luoghi - che poco lo conoscono - la sua vocazione alla danza e al viaggio.
BERMUDAS è un sistema coreografico pensato per un numero variabile di interpreti (da tre a tredici), intercambiabili tra loro. Gioca sul meccanismo del ‘moto perpetuo’ in cui i corpi diventano una sorta di organismo di movimento basato su regole semplici e rigorose che ogni performer applica come una condizione per esistere accanto agli altri e costruire un mondo ritmicamente condiviso. Il lavoro è ispirato dalle teorie del caos, dalla generazione di insiemi complessi a partire da condizioni elementari, dai sistemi evolutivi della fisica e della meteorologi

L’evento è voluto e promosso dalla Regione Campania e Scabec nell’ambito di Campania by Night, in collaborazione con il Parco Archeologico Campi Flegrei.

CONDIVIDI


edizioni passate

– 2020 –

Bermudas

CONDIVIDI


Spettacolo di danza contemporanea ideato da Michele Di Stefano e il suo gruppo MK.
Bermudas rientra in una rassegna più complessiva denominata Na-Sa che parte con Bermudas al Castello Aragonese di Baia ma proseguirà nella primavera 2021 nei luoghi della cultura di Napoli e Salerno disegnando una costellazione di performance\incontri\approfondimenti.

Il progetto NA-SA ideato da Michele Mele, nello specifico per quei luoghi (tra Napoli e Salerno) è un omaggio a Michele Di Stefano, nato a Salerno, che torna nella sua regione per tracciare una mappa di luoghi e far conoscere in luoghi - che poco lo conoscono - la sua vocazione alla danza e al viaggio.
BERMUDAS è un sistema coreografico pensato per un numero variabile di interpreti (da tre a tredici), intercambiabili tra loro. Gioca sul meccanismo del ‘moto perpetuo’ in cui i corpi diventano una sorta di organismo di movimento basato su regole semplici e rigorose che ogni performer applica come una condizione per esistere accanto agli altri e costruire un mondo ritmicamente condiviso. Il lavoro è ispirato dalle teorie del caos, dalla generazione di insiemi complessi a partire da condizioni elementari, dai sistemi evolutivi della fisica e della meteorologi

L’evento è voluto e promosso dalla Regione Campania e Scabec nell’ambito di Campania by Night, in collaborazione con il Parco Archeologico Campi Flegrei.

CONDIVIDI