Musica

Festival

Padula. La Certosa delle arti

Daniele Roccato | Notturni - Francesco Bearzatti Tinissima Quartet | Zorro

25 agosto | Ore 21.00

CONDIVIDI


La notte è il luogo dei contorni sfumati, dei colori trasfigurati, del silenzio che sommerge il suono.
La notte è il tempo delle muse che indugiano negli spazi resi liberi dallo stupore.
Nella notte la tragedia umana è un’operetta messa in scena nella piazza del paese oltre la collina.
Nelle notti fortunate la diga del pensiero verbale collassa e irrompe un incontenibile fiume in piena.
Nelle notti sacre danza l’impermanenza, l’instabilità, l’inconsistenza.

Line up:
Daniele Roccato (contrabbasso, live electronics)

A seguire

Francesco Bearzatti Tinissima Quartet presenta "Zorro"
All’incirca nello stesso periodo in cui il jazz degli esordi mandava in visibilio il pubblico, i lettori rimanevano senza fiato davanti alle avventure di un uomo mascherato di nome Zorro che era stato richiamato dalle tenebre dell’oppressione per mettere a posto le cose, lasciando ogni volta il suo segno distintivo sul muro. Nel centenario della creazione di Zorro, il sassofonista Francesco Bearzatti e il suo Tinissima Quartet presentano una favolosa suite in cui trovano posto grandi temi di respiro cinematografico, interludi romantici, ampi paesaggi e inseguimenti mozzafiato. Affiancato dal trombettista Giovanni Falzone, dal bassista Danilo Gallo e dal batterista Zeno De Rossi, il sassofonista, che una volta dichiarò, citando Woody Guthrie, “this machine kills fascists”, ristabilisce un nesso tra jazz e riparazione dell’ingiustizia. Ma Zorro non è una lezione di politica, piuttosto un viaggio piacevole ed estremamente toccante attraverso un paesaggio visto in sogno che tutti noi segretamente condividiamo.

Testi di Francesco Bearzatti
Line up: Francesco Bearzatti (sax, clarinetto, flauto indiano)
Giavanni Falzone (tromba)
Danilo Gallo (basso, chitarre)
Zeno De Rossi (batteria, percussioni, whistle)

DOUBLE SKY - RASSEGNA
I concepts portanti della rassegna sono la ricerca e l’incontro. Incontro tra diverse matrici culturali, tra pratiche musicali diverse, tra diverse discipline artistiche, prendendo le mosse dal bacino multi-culturale del jazz, pratica musicale e stilistica multidisciplinare per nascita e destinata dunque a procedere verso un altrove. Passato e presente, radici ed ali ,musica e poesia, scrittura ed improvvisazione, suono elettronico ed acustico, letteratura ed immagini.

Double Sky rientra nel progetto "Padula. La Certosa delle arti", programmato e finanziato dalla Regione Campana attraverso Scabec S.p.A. con fondi POC (Programma operativo Complementare) 2014-2020, organizzato in collaborazione con la Certosa di Padula e con la direzione artistica di Maria Pia De Vito.

Informazioni utili

  • +++ INFO +++
    Sarà possibile partecipare agli eventi in programma solo se si è in possesso di una Certificazione verde Covid-19 (green pass) che attesti di aver fatto almeno una dose di vaccino oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle ultime 48 ore oppure di essere guariti da COVID-19 almeno sei mesi prima della data prevista dell'evento.

    come arrivare:

    • autostrada A2, uscita Padula Buonabitacolo

    • le stazioni ferroviarie più vicine sono quelle di Salerno [collegamenti in autobus freccialink o italobus solo durante il periodo estivo] e di Sapri [con collegamenti in autobus autolinee Lamanna e Curcio]

    • aeroporto internazionale di napoli

    Fonte: padula.eu/come-arrivare

CONDIVIDI


Aperia della Reggia di Caserta

04/08 | H: 21:00 → 23:00

Ludovico Einaudi in concerto

Concerto

Festival

Musica

Aperia della Reggia di Caserta

26/07 | H: 21:00 → 23:00

“Ma l’Amore No”

Concerto

Festival

Musica

29/09

06/10

20/10

29/10

Festival dell'Essere

Letteratura

Musica

Festival

Reggia di Caserta

11/07 | H: 21:00 → 23:00

Nabucco di Giuseppe Verdi

Concerto

Rassegna

Musica

Festival