Museo

Pinacoteca provinciale di Salerno

La Pinacoteca è ospitata all’interno dello storico Palazzo Pinto, dimora gentilizia sita nel centro antico di Salerno.

LA SEDE

Il palazzo in via dei Mercanti a non molta distanza dal Duomo; la sua costruzione risale al 1600 e, come attesta un documento del 1754, ha subito nel tempo vari ampliamenti, con l'aggiunta di due botteghe, cortile aperto, stalla, rimessa e due appartamenti, di 12/16 stanze, più galleria e loggia.
Nel 1756 diventa di proprietà della famiglia Pinto; alla morte di Gennaro Pinto (1916) con lascito testamentario viene donato alla provincia di Salerno.
Inaugurata il 18 marzo 2001, nella sua attuale sede al primo piano del seicentesco palazzo Pinto, la Pinacoteca Provinciale comincia a formarsi tra il 1927 e il 1938, grazie al recupero, sull’intero territorio salernitano, di opere databili dal XV al XVIII secolo, cui si sono nel tempo aggiunti altri dipinti, attraverso acquisti o lasciti, che si sono uniti alla Collezione Pinto, parte della donazione dell’omonimo palazzo.

IL PERCORSO ESPOSITIVO

Il percorso di visita ha inizio con la scultura di Gaetano Chiaromonte Sensazione (1933).
L'esposizione si articola in tre sezioni, suddivise secondo un criterio cronologico: dal Quattrocento al Settecento, Salernitani e Costaioli, Artisti Stranieri.

Nella sezione rinascimentale pregevoli sono le tavole di Andrea Sabatini da Salerno e del Maestro della Incoronazione di Eboli. Di grande interesse sono le tele seicentesche di Giovanni Battista Caracciolo, Andrea De Lioni, Carlo Rosa.
Del Settecento sono le tele di Francesco Solimena e della sua Accademia. Molti i dipinti di pittori salernitani e i cosiddetti costaioli, vissuti tra la seconda metà dell’Ottocento e il Novecento. Una sezione è dedicata agli artisti stranieri, di particolare importanza in una provincia come quella salernitana che dal Cilento alla Costiera amalfitana è stata percorsa dagli eredi del Gran Tour e formatasi a seguito di numerosi lasciti, donati da congiunti o amici degli artisti che qui realizzarono le opere esposte come quelle Stefan Andres, Kurt Craemer, Richard Dölker, Monica Hannasch, Irene Kowaliska, Bruno Marquardt, Vassilij Necitailov, Lisel Oppel, Karli Sohn – Rethel, Michael Theile, Peter Willburger.

La Pinacoteca ospita, oltre la sua collezione, mostre ed eventi di respiro nazionale ed internazionale con raccolte ed opere d’arte provenienti dalle collezioni private, da Musei e delle varie collezione di proprietà della stessa Provincia, che saranno collocate definitivamente con l’ampliamento dei locali di Palazzo Pinto.

Indirizzo

Palazzo Pinto - Via Mercanti, 63 – 84122 Salerno (Salerno)

Orari

Aperta dal Martedì alla Domenica dalle ore 9.00 alle ore 19.45

Chiusura settimanale: Lunedì

Informazioni

Mail: museiprovincialisalerno@virgilio.it

Tel: 0818236509

Fax: 0892583073

CONDIVIDI


Scopri le attività in programma

Museo e Real Bosco di Capodimonte

06/12 → 25/07

Santiago Calatrava.
Nella luce di Napoli

Arte contemporanea

Mostra

Pinacoteca provinciale di Salerno

20/03 → 30/06 | H: 09:00 → 19:00

A Sud del Barocco

Mostra

03/05 → 15/06

DidaMuse

Attività digitale

Attività per bambini

Visita guidata

Scabec

Museo

07/05 → 19/09

Christian Leperino.
Dodici volti nel volto

Arte contemporanea

Mostra