Castello

Castello di Sant’Agata dei Goti

Il Castello di Sant’Agata dei Goti si trova nei pressi dell’antico punto di accesso principale della cittadina, la Porta Sud, oggi non più esistente.
Ci sono due diverse ipotesi riguardo la sua fondazione. Secondo alcune fonti sarebbe di origine altomedievale o perfino tardo antica, secondo altre sarebbe stato Roberto Drengot, conte di Alife, Caiazzo, Airola e Sant'Agata de' Goti a costruirlo.

La sua struttura architettonica è assimilabile alle dimore fortificate di età normanno-sveva che presentavano ambienti abbastanza grandi da accogliere i feudatari con il loro seguito. Infatti, le due ali laterali e il volume frontale del castello si sviluppano su quattro livelli, di cui quello superiore al piano terra appare di notevole altezza e di capienza sufficiente a ospitare le prestigiose sale di rappresentanza dell’aristocrazia bassomedievale del Mezzogiorno.
Durante il regno degli Angioini vi si rifugiò la famiglia degli Artus inseguita dalle truppe guidate da Gastone de Foix, in quanto accusata di aver partecipato all’assassinio del re Andrea d’Ungheria. Qui Carlo II Artus, catturato con uno stratagemma, fu ucciso e il suo cadavere fu portato a Benevento nella Rocca dei Rettori.

Nella seconda metà del XV secolo il fortilizio fu rinforzato per resistere alle micidiali armi da fuoco introdotte progressivamente nei combattimenti e, in particolare, negli assedi. In seguito si ridusse a essere una piacevole villa di delizie con un miglioramento e un arricchimento decorativo dei suoi ambienti interni.
Il rinnovamento artistico fu denotato in modo speciale dalle pitture parietali a grottesca, raffiguranti esseri ibridi e mostruosi, volute dalla duchessa Caterina Carafa, e dagli affreschi che il pittore Tommaso Giaquinto realizzò agli inizi del Settecento, incentrati sul mito di Diana e Atteone.
A partire dall’Ottocento l’architettura del castello risentì sensibilmente dei continui passaggi di proprietà fino a quando negli anni Ottanta del Novecento fu oggetto di restauro da parte dell’amministrazione comunale.

Indirizzo

Piazza Tiziano Della Ratta, 1 – 82019 Sant'Agata Dé Goti (Benevento)

Orari

Informazioni

Tel: +390823953623

Fax:

CONDIVIDI


21/12 → 21/06 | H: 15:00

SlideDoor. Il mondo ha bisogno di una porta

Attività digitale

Arte

Abbazia di Montevergine

25/09 → 01/06

I passi della devozione

Mostra

10/09 → 11/03

La Congiura dei Baroni

Mostra