Mostra

Ritratti di donna

Dal Barocco a Ortega

CONDIVIDI


Ritratti di donna. Dal Barocco a Ortega è il primo evento delle celebrazioni per il centenario della nascita di José Ortega.
La mostra, sul tema della donna, che tanta parte ha rivestito nella elaborazione artistica del pintòr, è stato declinato da Josè Garcia Ortega ponendolo in una sorta di dialogo a distanza – secondo la fortunata espressione di Valentino Bompiani - con i pittori dell’età barocca.

Del resto, fu lo stesso Ortega ad adottare lo schema del ‘dialogo a distanza’ con un grande autore rinascimentale, Albrecht Dürer, attraverso le sessanta incisioni (della serie Ortega ± Dürer) sulla guerra civile spagnola, dichiaratamente ispirate alla tecnica e alle modalità espressive del pittore tedesco.

Il barocco, com’è noto, fu - anche nel campo delle arti figurative – l’età dei contrasti. Accanto alla tendenza naturalistica ispirata alla lezione di Caravaggio, che contribuì potentemente a sovvertire la gerarchia dei generi e dei valori formali, trovò espressione una sensibilità e una tecnica che esasperarono il gioco retorico dei contrasti producendo una sorta di culto della parvenza e dell’inganno, della trasformazione e del travestimento.

In mostra presso il Museo Ortega di San Giovanni a Piro fino al 19 settembre 2021.

La mostra è programmata e finanziata dalla Regione Campania, attraverso Scabec SpA con fondi POC (Programma Operativo Complementare) 2014-2020.

CONDIVIDI


Museo archeologico nazionale di Volcei "Marcello Gigante" di Buccino

05/11

Per la costruzione di un archivio fotografico del territorio

Mostra

Fotografia

12/09 → 11/10

La casa dell'angelo

Mostra

07/05 → 19/09

Christian Leperino.
Dodici volti nel volto

Arte contemporanea

Mostra

14/06 → 29/07

Le Stanze di Tato Russo

Mostra

Teatro