Campania>Artecard

Mercante in Fiera in regalo con Campania Artecard, la nuova edizione per conoscere il nostro patrimonio culturale

Il Mercante in Fiera dedicato alla Campania, in edizione limitata, è il regalo di Natale dedicato a chi acquista il pass campania>artecard 365 gold fino al 9 gennaio 2022.

CONDIVIDI


È arrivata la prima edizione del Mercante in Fiera dedicato al patrimonio culturale della Campania per scoprire musei e luoghi di arte e cultura del territorio regionale giocando con la famiglia. Una special edition del Mercante in Fiera in una versione illustrata della Campania in omaggio per Natale.

Non più l’ancella, lo stambecco e la pagoda, ma l’abbazia, l’arco, le catacombe, l’anfiteatro, i templi, ovvero l’Abbazia del Goleto, l’Arco di Traiano di Benevento, le Catacombe di Napoli, l’Anfiteatro Campano di Capua, il Parco archeologico di Velia e molti altri.

È l'iniziativa di Natale 2021 di campania>artecard che promuove dal 1° dicembre alle 23.59 del 9 gennaio 2022 l'abbonamento al pass 365 Gold (sia nella versione standard da 43 € che in quella young da 33 €) con in regalo il popolare gioco di carte.

Un'occasione davvero speciale per scoprire, e giocare anche ad indovinare, i quaranta siti d'arte del patrimonio campano illustrati sulle carte da gioco, disegnati da Simona Nacci, una giovane illustratrice napoletana della scuola Comics.

Oltre la collaborazione con lo storico brand Dal Negro e il supporto di UniCredit in qualità di Official Sponsor di campania>artecard, il progetto vanta anche la preziosa partnership logistica di GLS, azienda leader nel settore dei servizi di consegna, che ha offerto gratuitamente il proprio supporto all’iniziativa per le spedizioni.


Il cofanetto del Mercante in Fiera edizione Campania, include 40 carte ed ognuna rappresenta uno dei luoghi della cultura campana.

Dall’Abbazia del Goleto nella provincia di Avellino all’Arco di Traiano di Benevento, passando per le Catacombe di Napoli e l’Anfiteatro Campano di Capua nella provincia di Caserta per arrivare al Parco archeologico di Velia nella provincia di Salerno. E ancora Pompei, Ercolano, Museo archeologico nazionale di Napoli, Capodimonte, Reggia di Caserta, Carditello, Grotte di Pertosa, Palazzo Reale di Napoli, Villa Campolieto e tantissimi altri, in una combinazione in cui si esaltano siti molto noti alternati a quelli meno conosciuti e non sempre inseriti nei tradizionali circuiti turistici.

La promozione natalizia s’inserisce, infatti, in una serie di iniziative che la piattaforma di conoscenza campania>artecard porta avanti, all’interno del piano di valorizzazione del patrimonio culturale della Scabec, società inhouse della Regione Campania, come anche la realizzazione della prima guida Lonely Planet della Campania pubblicata lo scorso aprile e l’inserimento nel circuito Artecard di nuovi luoghi da visitare più o meno conosciuti messi in un’unica rete.

Le feste con parenti e amici si arricchiscono così di contenuti culturali: durante la consueta “asta” del Mercante in Fiera, banditore e partecipanti potranno cimentarsi nell’indovinare e scoprire le nostre bellezze, ripercorrendone la storia e poi, con campania>artecard, programmare una visita dal vivo.

Come acquistare il Mercante in Fiera

È possibile acquistare campania>artecard 365 Gold online, a partire da 33 euro, sul sito www.campaniartecard.it e ritirare il proprio Mercante in Fiera presso l’infopoint di Piazza del Gesù di Napoli, oppure si potrà scegliere la spedizione del proprio regalo acquistando il pass Artecard da Museum Shop special partner per questa iniziativa.

Inoltre, il kit pass + Mercante in Fiera sarà acquistabile fisicamente a Napoli nei seguenti Artecard Point: Box Office (Galleria Umberto), Mister White (Piazza Bovio), Museum Shop (Largo Corpo di Napoli, 4 e Aeroporto Internazionale di Napoli) Number One (Stazione Centrale di Napoli), I Point Ercolano (Via Vittorio Veneto, 18. Piazzale stazione), Promos (Via Massimo Stanzione 49 e Piazzale Tecchio 49/b) e lo store di Feltrinelli di Napoli Centrale.

La Storia del Mercante in Fiera

Il gioco ha origine nel 1522 quando il veneziano Geronimo Bambarara ideò un semplice passatempo: vendendo dei biglietti per pochi soldi permetteva agli acquirenti di partecipare all'estrazione finale di un premio. Da allora il gioco si è diffuso con molto successo con l'uscita di nuove versioni, come la nostra dedicata al patrimonio culturale della Campania.

Come si gioca al Mercante in Fiera

Nel gioco del Mercante in Fiera può partecipare un numero qualsiasi di giocatori.
Maggiore è il numero dei partecipanti, maggiore è il divertimento!

Si gioca con due mazzi identici da 40 carte. Il dorso dei due mazzi è di colore differente per distinguerli, per esempio blu e rosso.
Su ogni carta è rappresentata un luogo del nostro patrimonio culturale diverso diverso. I giocatori scoprono le carte e le dispongono in linea davanti a loro.
Le carte avanzate nel mazzo blu sono messe all'asta, a piacimento del banditore, il cui obiettivo è rendere più divertente l'asta grazie al suo spirito e alla sua eloquenza.
Il banditore potrà offrire le carte sia dichiarando la quantità, che al buio, cioè nascondendo le carte all'asta in modo che non si sappia la quantità.
Una volta conclusa l'asta, la somma raccolta viene suddivisa per i premi.
Vengono scelte e posizionate sul tavolo, coperte, da 3 a 6 carte del mazzo rosso in base al numero di partecipanti, che saranno le carte vincenti su cui verranno posizionati i premi.
Una svolta questa operazione, il banditore scoprirà per ultime le carte coperte del mazzo rosso (quelle con i premi), e per prime le carte perdenti in modo tale da far crescere l'attesa dei giocatori. Il banditore può interrompere il gioco per consentire ai giocatori di barattare le carte o avviare la compravendita delle carte rimaste, il cui prezzo aumenterà sempre di più con il proseguimento del gioco.

CONDIVIDI


18/05 → 12/07

Campania Artecard - Speciale Campania Teatro Festival

Arte

Campania>Artecard

Teatro

Rassegna

Museo

Parco Archeologico di Pompei

01/04 → 04/07

Riparte Pompeii Artebus

Arte

Campania>Artecard

Museo

Scabec

11/03 → 25/04

Dantedì 2022: con Artecard al MANN e a Palazzo Reale

Campania>Artecard

Parco Archeologico di Pompei

04/12

Pompeii Artebus

Arte

Campania>Artecard

Museo

Scabec