Arte

Video

Attività digitale

La Stanza delle Meraviglie

Una “passeggiata immersiva” al Teatro Trianon Viviani

CONDIVIDI


"Con il Trianon Viviani, Napoli ha finalmente un tempio, che racchiude, protegge e diffonde anche all’estero la nostra grande tradizione musicale."
Marisa Laurito

Il 15 ottobre, con l’apertura della stagione 2021/2022 il Trianon Viviani - teatro della Canzone napoletana - inaugura un progetto unico e innovativo nel panorama italiano e internazionale, chiamato stanza delle meraviglie, una realtà immersiva della canzone napoletana.

Lo spazio virtuale, ideato dalla direttrice artistica Marisa Laurito e disegnato da Bruno Garofalo, offre al pubblico la possibilità di immergersi nella storia della
canzone napoletana, grazie al grande programma di digitalizzazione dei beni culturali, materiali e immateriali, promosso dalla Regione Campania e attuato da
Scabec.

Grazie a impianti digitali, i visitatori potranno entrare virtualmente in una Napoli di altri tempi, potendo rivivere attraverso la storia della canzone napoletana un’esperienza multisensoriale. La Stanza delle Meraviglie prevede una “passeggiata immersiva” – della durata di trenta minuti – nei suoni, colori e immagini in movimento: il periodo considerato va dalla fine dell’Ottocento fino al 1940, arco temporale in cui si concentra il maggior numero di musicisti e poeti impegnati nella produzione della canzone cosiddetta “classica”. I documenti d’epoca saranno inframezzati da reinterpretazioni contemporanee della musica scelta, nel rispetto filologico sia delle partiture che deitesti.

La passeggiata è scandita in alcuni percorsi tematici. Il primo è dedicato al mercato, che corrisponde alla dinamicità del popolo per strada, per cui sono state scelte canzoni ispirate ai venditori; il secondo è dedicato al mare, altro tema peculiare della canzone napoletana classica, in cui il visitatore può immergersi tra scenari marini e
serenate; il terzo è un percorso paesaggistico in Campania, dalla Costiera Amalfitana fino all’entroterra. Foto e dipinti d’epoca, e una ricostruzione ambientale in costume, consentiranno un viaggio nel tempo e nello spazio in uno dei contesti più ricchi della storia della canzone.

Orari di visita

Lunedì, giovedì, venerdì, sabato dalle ore 10.00 alle ore 17.00
Mercoledì dalle ore 14.00 alle ore 17.00
Domenica dalle ore 10.00 alle ore 13.00

  • È obbligatoria la prenotazione telefonica al numero verde 800629638 (tasto 2) o via WhatsApp al numero 345.6756525

  • Servizio prenotazioni attivo dalle ore 10.00 alle ore 17.00, dal martedì al sabato. La domenica dalle ore 10.00 alle ore 13.00.

In ottemperanza alle norme anti-covid19 è obbligatorio l'utilizzo di mascherine Ffp2

Il progetto “La stanza delle meraviglie” è finanziato e promosso dalla Regione Campania nell'ambito di Ecosistema Digitale Cultura Campania - POR FESR 2014-2020 Progetto ArCCa - Architettura della Conoscenza Campana - Contesto Musica, Coordinatore Scientifico prof. Pasquale Scialò, attuato da Scabec SpA.

Informazioni utili

  • Orari di visita

    Lunedì, giovedì, venerdì, sabato dalle ore 10.00 alle ore 17.00
    Mercoledì dalle ore 14.00 alle ore 17.00
    Domenica dalle ore 10.00 alle ore 13.00

    24 gennaio – 21 febbraio – 21 marzo – 11 aprile – 30 maggio: ultima visita alle ore 14.30

    • È obbligatoria la prenotazione telefonica al numero verde 800629638 (tasto 2) o via WhatsApp al numero 345.6756525

    • Servizio prenotazioni attivo nei seguenti giorni e orari:
      Lunedì, giovedì, venerdì, sabato dalle ore 10.00 alle ore 17.00
      Mercoledì dalle ore 14.00 alle ore 17.00
      Domenica dalle ore 10.00 alle ore 13.00

    • In ottemperanza alle norme anti-covid19 è obbligatorio l'utilizzo di mascherine Ffp2

CONDIVIDI


21/12 → 21/06 | H: 15:00

SlideDoor. Il mondo ha bisogno di una porta

Attività digitale

Arte

15/10 | H: 18:00

16/10 | H: 18:00

18/10 | H: 20:00

Ugo Marano. Ego Sum Liber

Video

Arte

28/07 → 01/08

Art On Video

Arte

Arte contemporanea

Video

26/08 → 12/09

Archivio Atena

Arte

Fotografia