Arte

Video

Attività digitale

La Stanza delle Meraviglie

Una “passeggiata immersiva” al Teatro Trianon Viviani

CONDIVIDI


"Con il Trianon Viviani, Napoli ha finalmente un tempio, che racchiude, protegge e diffonde anche all’estero la nostra grande tradizione musicale."
Marisa Laurito

Il 15 ottobre, con l’apertura della stagione 2021/2022 il Trianon Viviani - teatro della Canzone napoletana - inaugura un progetto unico e innovativo nel panorama italiano e internazionale, chiamato stanza delle meraviglie, una realtà immersiva della canzone napoletana.

Lo spazio virtuale, ideato dalla direttrice artistica Marisa Laurito e disegnato da Bruno Garofalo, offre al pubblico la possibilità di immergersi nella storia della
canzone napoletana, grazie al grande programma di digitalizzazione dei beni culturali, materiali e immateriali, promosso dalla Regione Campania e attuato da
Scabec.

Grazie a impianti digitali, i visitatori potranno entrare virtualmente in una Napoli di altri tempi, potendo rivivere attraverso la storia della canzone napoletana un’esperienza multisensoriale. La Stanza delle Meraviglie prevede una “passeggiata immersiva” – della durata di trenta minuti – nei suoni, colori e immagini in movimento: il periodo considerato va dalla fine dell’Ottocento fino al 1940, arco temporale in cui si concentra il maggior numero di musicisti e poeti impegnati nella produzione della canzone cosiddetta “classica”. I documenti d’epoca saranno inframezzati da reinterpretazioni contemporanee della musica scelta, nel rispetto filologico sia delle partiture che deitesti.

La passeggiata è scandita in alcuni percorsi tematici. Il primo è dedicato al mercato, che corrisponde alla dinamicità del popolo per strada, per cui sono state scelte canzoni ispirate ai venditori; il secondo è dedicato al mare, altro tema peculiare della canzone napoletana classica, in cui il visitatore può immergersi tra scenari marini e
serenate; il terzo è un percorso paesaggistico in Campania, dalla Costiera Amalfitana fino all’entroterra. Foto e dipinti d’epoca, e una ricostruzione ambientale in costume, consentiranno un viaggio nel tempo e nello spazio in uno dei contesti più ricchi della storia della canzone.

Da venerdì 15 ottobre la Stanza delle Meraviglie sarà visitabile tutti i giorni (dal lunedì al sabato dalle 10:30 alle 13 e dalle 15 alle 19; la domenica dalle 10:30 alle 19), con ingresso gratuito, previa prenotazione.
Sabato 16 e domenica 17 ottobre prenotarsi all’indirizzo galbiatitrianon@gmail.com oppure al botteghino del teatro.
Da lunedì 18 ottobre consultare i siti www.teatrotrianon.org e www.scabec.it.
In ottemperanza alle norme anti-covid19, è obbligatorio il possesso del green pass e l’uso della mascherina.

Il progetto “La stanza delle meraviglie” è finanziato e promosso dalla Regione Campania nell'ambito di Ecosistema Digitale Cultura Campania - POR FESR 2014-2020 Progetto ArCCa - Architettura della Conoscenza Campana - Contesto Musica, Coordinatore Scientifico prof. Pasquale Scialò, attuato da Scabec SpA.

CONDIVIDI


15/10 | H: 18:00

16/10 | H: 18:00

18/10 | H: 20:00

Ugo Marano. Ego Sum Liber

Video

Arte

28/07 → 01/08

Art On Video

Arte

Arte contemporanea

Video

30/12 | H: 21:00 → 21:00

Le Regge Borboniche

Attività digitale

Visita guidata

03/05 → 15/06

DidaMuse

Attività digitale

Attività per bambini

Visita guidata

Scabec

Museo