Peppe Iannicelli — 24/09/2021

Campania Felix d’arte e spettacoli, donne e gladiatori, vendemmie e party

Visite guidate, aperture notturne e straordinarie, laboratori ed eventi speciali. Le bellezze della Campania sono protagoniste dell’edizione 2021 delle Giornate Europee del Patrimonio. Il prossimo fine settimana sarà dedicato, in tutta Europa, alla scoperta o alla riscoperta del Patrimonio culturale con lo slogan “Heritage: All inclusive”. La cultura come strumento di difesa dei più alti valori umani, di emancipazione e salvezza dal degrado e dalla paura. L’arte accompagna la rinascita al prezzo simbolico di un euro per visita.

Napoli. Vendemmie e Carrozze

Incontrarti è il filo conduttore della visita alla Certosa e Museo di San Martino. Il Servizio Educativo del museo ha predisposto un percorso guidato tra chiostri e sale che promuovono l’integrazione culturale tra popoli e culture. Un’esperienza rivolta a migranti nel senso più profondo del termine. Appuntamento nel vigneto per la ormai tradizionale vendemmia delle uve cornicella e catalanesca al ritmo delle tammorre del maestro Francesco Manna. In serata Concerto dell’Ensemble Barocco Accademia Reale “Le Sinfonie e Sonate Napolitane a due violini, violoncello e basso”.

Il Concerto Mediterranean Flavours arricchirà i visitatori del Museo Duca di Martina in Villa Floridiana. La musica dell’Associazione Musicale Golfo Mistico e le note della chitarra di Michele Di Fulvio si diffonderanno tra le oltre seimila opere d’arte di fattura orientale e occidentale conservate in questo luogo incantevole.

Castel Sant’Elmo propone Canti e Racconti in Versi diversi con performance previste per tutta la giornata. Il maniero resterà aperto fino a notte fonda. Una bellissima occasione per ammirare il panorama notturno di Partenope ed attraversare un luogo carico di storia.

L’apertura serale straordinaria consentirà ai visitatori del Museo Diego Pignatelli Aragona Cortes di scoprire, insieme agli arredi ed alle opere d’arte che contiene, anche tutti i segreti delle famiglie Acton, Rothschild e Pignatelli che hanno abitato queste stanze sfarzose ed aristocratiche. Da non perdere la visita al Museo delle Carrozze.

Nella Certosa di San Giacomo a Capri andrà in scena il monologo teatrale Novecento scritto da Alessandro Baricco e interpretato da Paolo Cresta, una vicenda storica ed esistenziale estremamente coinvolgente ed esaltata dalla magia del luogo. In programma anche la presentazione delle caratteristiche principali della regola dettata da San Bruno e praticata dai frati certosini tra silenzio, lavoro e preghiera.

Il Museo Archeologico di Nola ospita “La poetica del colore” una personale di Antonio Napolitano recentemente scomparso. L’artista, a lungo migrante, ha fissato sulla tela i sentimenti profondi dell’umanità mutante

Caserta. Anfiteatri e Gladiatori

Il Museo Archeologico dell’antica Allifae propone un viaggio tra i miti e le tradizioni dei sanniti tra templi, esposizioni, reperti archeologici. Un vero e proprio “ver sacrum” che unirà Alife a Campochiaro.

Invece del rumore del combattimento e del clangore delle armi, i visitatori dell’Anfiteatro Campano e del Museo dei gladiatori ascolteranno un concerto per pianoforte a quattro mani eseguito da Sabatino Cante ed Antonio Avagliano. A seguire arie d’opera e canzoni classiche napoletane con Enzo Errico e Gloria Vardaci. Nel corso della giornata incontri e testimonianze con i protagonisti del progetto “Accolti ed Attivi”. In programma anche il vernissage della mostra “Genius Loci, inclusione tra antico e contemporaneo.

Il racconto dell’antica Capua nel museo archeologico è il filo conduttore della visita serale tra le sale che custodiscono la memoria di una delle città romane più ricche, belle e potenti.

Salerno. Giochi e Party

In provincia di Salerno saranno protagonisti delle Giornate Europee del Patrimonio i musei che custodiscono la memoria delle storie locali. Sono vicende poco conosciute che ci aiutano a scoprire le nostre radici condivise.

Il Museo Archeologico di Eboli e della Media Valle del Sele espone reperti tombali affascinanti come l’Ermafrodita da Montedoro. In programma anche visita alle Fornaci e laboratori aperti anche alle persone fragili.

Il Museo Archeologico della Valle del Sarno privilegia il tema del racconto. Sarà esposto un ricco corredo tombale risalente al secondo secolo avanti Cristo, prezioso reperto di Nuceria Alfaterna:figurine in terracotta policroma, rivestite con sottili lamine d’oro: fiori, foglie di acanto, amorini, teste di toro, sfere, anatre in volo e figure maschili nell’atto di trasformarsi in delfini, che ricordano l’Inno Omerico dedicato a Dionisio.

Nel periodo della loro massimo potenza ed espansione, gli Etruschi giunsero fino in Campania. Il Museo Archeologico di Pontecagnano ne espone l’eredità che sarà raccontata dalla parte dei bambini. I più piccoli (ma anche i grandi, perché no?) potranno divertirsi con un maxi gioco didattico dell’oca dedicato proprio a Picentia.

Benevento. Una Commedia Divina

Saranno Dante e Virgilio ad accompagnare i visitatori del Teatro Romano di Benevento grazie alla messa in scena di “Una commedia divina” scritta e diretta da Vincenzo De Matteo per celebrare l’anniversario del Sommo Poeta. La rappresentazione, che alterna momenti drammatici con battute esilaranti, conduce gli spettatori tra i primi cinque canti dell’Inferno. 

Al mattino sfilata del Complesso Bandistico Città di Castelvenere che attraverserà Corso Garibaldi a Benevento per giungere al Teatro Romano seguito da tutti. Inclusione e solidarietà al ritmo di tamburi e trombe.

Avellino. La storia della dogana

Il Museo del Palazzo della Dogana dei Grani è il luogo prescelto in provincia di Avellino per celebrare le Giornate Europee del Paesaggio. È un luogo che ha segnato la storia di queste contrade posto all’intersezione di importanti via di comunicazione commerciale e culturale. La narrazione di questa funzione strategica, come assume il significato metaforico dell’inclusione, è affidata ai reperti ed alle illustrazioni.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la locale Pro Loco per la promozione di itinerari turistici alla scoperta dei principali beni culturali e luoghi della cultura del Comune di Atripalda, che comprendono anche gli scavi archeologici di Abellinum, gestiti dalla locale Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Salerno e Avellino, e la Basilica di Sant’Ippolito con lo Specus Martyrum.

Scabec. Donne protagoniste dell’arte e della cultura

Sono le donne le protagoniste principali delle iniziative programmate dalla Scabec per il fine settimana dedicato al Patrimonio Culturale. Il tema dell’inclusione è declinato attraverso le figure femminile consegnate alla storia dagli affreschi, dai mosaici, dalle decorazioni contenute nelle magnifiche ville del Parco Archeologico di Pompei, del sito di Oplonti (Torre Annunziata), del sito archeologico di Boscoreale. Donne piene di vita e mistero. Fanciulle impaurite e curiose della vita, autorevoli matrone, ballerine dionisiache e prostitute sensuali, commercianti e sacerdotesse. Le visite guidate saranno rese ancora più affascinanti dalla magia della notte che avvolgerà i partecipanti in un mantello di emozioni indimenticabili.

Nell’ambito del programma Campania By Night proseguono i Venerdì di Ercolano che diventano una sorta di anteprima del week end del Patrimonio europeo. La compagnia Teatri 35 mette in scena, tra le rovine, il mito di Ercole che tramite le sue leggendarie fatiche assurge alla gloria degli dei dell’Olimpo.

Tutte le informazioni dettagliate (orari, modalità di partecipazione, prenotazione) sulle iniziative in programma sono disponibili sul sito della Direzione regionale Musei Campania, sul sito www.scabec.it e nella sezione dedicata del sito MiC.

14/10/2021

Campania sinfonia d’autunno Caserme e torrone, castelli e conventi. Il patrimonio artistico della Campania protagonista delle …

Tour

10/09/2021

Ischia, settembre d'autore Finiti i frenetici giorni d’agosto, l’Isola Verde ritrova il suo ritmo naturale. La temperatura …

Tour

23/08/2021

Sorrento tra intarsi, gnocchi e canzoni Viaggio nella terra delle Sirene. Sorrento è una delle mete turistiche più amate del mondo. Le …

Tour

19/08/2021

Visitazioni: itinerari alla scoperta del Vallo di Diano Il Vallo di Diano, in luogo di un lago preistorico prosciugatosi nel quale scorrono le acque del …

Tour

Campania>Artecard