La Scabec pronta a partire con “Italia On The Road”

campania>artecard & Lonely Planet di nuovo insieme per la
promozione degli itinerari campani

 

campania>artecard – il pass integrato promosso dalla Regione Campania e Scabec (Società Campana Beni Culturali) che offre la possibilità di ammirare il vasto patrimonio culturale locale e di viaggiare a bordo del trasporto pubblico – parteciperà al progetto “Italia On The Road”, iniziativa realizzata da Lonely Planet con l’obiettivo di stimolare la scoperta di scenari culturali e paesaggistici ancora poco noti ma dallo straordinario potenziale, tra cui piccoli borghi e spazi all’aperto di natura incontaminata.

Tramite foto, video, racconti social e un tour alla scoperta delle bellezze nascoste, gli autori della guida turistica più venduta al mondo partiranno alla volta di due percorsi campani: il primo nell’antica Maleventus, oggi conosciuta come Benevento, attraverso un walking tour
di sette tappe emblematiche della storia e della cultura della città; il secondo, invece, alla scoperta di antiche frazioni immerse nel verde e dal fascino secolare dell’Irpinia, un network di piccole realtà inserite nel circuito dei “Borghi più belli d’Italia”: Summonte, Montesarchio,
Monteverde, Nusco, Savignano Irpino e Zungoli.

campania>artecard è il sistema integrato musei/trasporti ideato nel 2002 con l’obiettivo di potenziare la fruizione del patrimonio culturale della Campania. Nato da un accordo della Regione Campania con il MiBACT, oltre che da una partnership con UnicoCampania, è il primo pass turistico di servizi integrati realizzato in Italia, a cui si sono ispirati in seguito altri progetti simili sia per i circuiti regionali che per le grandi città d’arte. Oggi sono presenti in Artecard più di 80 siti culturali, configurando così un hub di conoscenza del patrimonio campano che mette in rete borghi, aree interne e patrimonio immateriale. Da due anni la Scabec promuove il territorio anche attraverso le foto dei viaggiatori. Un racconto condiviso del patrimonio culturale della regione, dei suoi siti noti ma anche, e soprattutto, delle aree interne e dei percorsi naturalistici.