Category
Progetti
Progetto

Al via “Quarto in luce. Storie della città” il progetto di valorizzazione culturale e di promozione dell’area archeologica flegrea e dell’identità storica territoriale con il coinvolgimento di tutti i distretti scolastici in occasione dei 70 anni della città di Quarto.

Sabato 15 dicembre, alle ore 17 inaugurazione della nuova illuminazione e visita guidata all’area archeologica della “Villa Rustica” detta del Torchio di Quarto, con la partecipazione del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, del sindaco di Quarto Antonio Sabino, di Costanza Gialanella Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Napoli e di un rappresentante del MIUR/ Ufficio Scolastico Regionale.

A seguire alle ore 18 presso la Villa Comunale “Papa Giovanni Paolo II” incontro con gli studenti dei distretti scolastici per la presentazione dei progetti e delle iniziative legate all’anniversario della fondazione della città. L’incontro è moderato dal giornalista e scrittore Franco Di Mare.

Il progetto “Quarto in luce. Storie della città” è promosso e finanziato dalla Regione Campania attraverso la Scabec e in collaborazione con il Comune di Quarto, con l’obiettivo di valorizzare alcuni siti di interesse culturale presenti sul territorio.

La Villa Rustica del Torchio è un edificio databile tra il I e il II secolo d.C. che prende il nome dal ritrovamento al suo interno di un «torcularium» utilizzato per spremere le vinacce. Ritrovata durante i lavori per la realizzazione di un centro commerciale, la Villa è stata messa in sicurezza ma non è sempre visitabile. Con questa iniziativa sarà possibile non solo accedervi ma anche usufruire delle visite guidate gratuite. La Fescina è un mausoleo, ritenuto uno dei ritrovamenti più interessanti dell’area flegrea, con una struttura a cuspide piramidale delimitata da una recinzione molto bassa in opus reticolatum.

A partire dal 22 dicembre e per due week end delle feste natalizie (28/29 dicembre 2018 e 4 gennaio 2019), oltre all’illuminazione dei siti archeologici della Villa Rustica e della Fescina, che saranno così visitabili e visibili anche al tramonto, è stato realizzato un programma di visite guidate, spettacoli, incontri, in collaborazione con le associazioni culturali quartesi e con esponenti artistici napoletani di rilievo.

Sabato 22 dicembre presso Chiesa Gesù Divino Maestro di Quarto, via Marmolito, 1/A, alle ore 20, “Concerto di Natale”, con il coro di voci bianche del Teatro di San Carlo di Napoli. Direttore Stefania Rinaldi, al piano Luigi Del Prete. Venerdì 28 dicembre alle ore 20 in scena presso l’Auditorium della Chiesa di Quarto Regina Pacis, via Plinio Il Vecchio, 14/A, “La Dirindina”, farsetta per musica in due parti nell’opera Ambleto, a cura dall’ associazione “TerraFelix”, diretto da Ivano Caiazza, regia di Filippo Zigante, allestimento di Peppe Zarbo; sabato 29 dicembre alle 21 “World Wide Christmas Songs”, concerto di musica tradizionale natalizia, a cura dell’Associazione “Il proscenio”. Con Marcella Budello Foranna e Roberto Ruocco, presso la Chiesa di Santa Maria Libera Nos a Scandalis di Quarto, via Santa Maria, 47.

Il 4 gennaio alle 20 presso l’Auditorium della Chiesa Regina Pacis di Quarto concerto a cura dell’Associazione Musicale “I Cantori di Posillipo”, dal titolo “La canzone napoletana: storie, passioni e musica di una città”. Al Pianoforte Francesco Pareti, tenore Francesco Malapena. Voce recitante, Antonella Stefanucci, direttore Gaetano Raiola.