Gara a procedura aperta per il servizio di VIGILANZA PER Museo Madre

FAQ


QUESITO n°1: ART. 5 DISCIPLINARE DI GARA – SOPRALLUOGO Si chiede conferma che il sopralluogo possa essere effettuato da più soggetti di cui almeno uno dipendente della scrivente e munito di apposita delega resa dal legale rappresentante.
RISPOSTA n°1:  Il Bando di gara al punto IV.3.1 recita: Il sopralluogo verrà effettuato previo appuntamento da fissare con il dott. Maurizio D’Amico (mdamico@scabec.it) , entro il giorno 20.01.2017 Possono effettuare il sopralluogo il titolare, il direttore tecnico o il legale rappresentante dell’impresa partecipante, gli altri soggetti indicati nel certificato della C.C.I.A.A. o persona dipendente espressamente delegata dal titolare/legale rappresentante, con delega in originale con fotocopia del documento di identità (in corso di validità) del titolare/legale rappresentante e della persona delegata.


QUESITO n°2: CLAUSOLA SOCIALE: Con la presente si chiede se attualmente il servizio è eseguito da qualche società.In caso affermativo, al fine della corretta valutazione economica, si chiede di conoscere in forma anonima, il dettaglio del numero degli addetti attualmente in servizio, CCNL applicato, mansioni, inquadramenti, livelli, anzianità, eventuali benefit ed ogni altro elemento utile a quantificare il costo orario medio del lavoro.
RISPOSTA n°2 • Il CCNL applicato è CONTRATTO NAZIONALE DI VIGILANZA PRIVATA , INVESTIGAZIONE E SERVIZI FIDUCIARI (CISAL). • Orario di lavoro mensile: 195 • Elenco Personale che negli ultimi sei mesi ha svolto servizio presso il Museo Madre in via continuativa e/o prevalente:

N. DIPENDENTE MANSIONE DATA ASSUNZIONE INQUADRAMENTO SCATTI ANZIANITA’ ASSAGNO AD PERSONAM NUMERO DI MENSILITA’
1 XXXX Guardia G. 06/02/1983 IV° Livello 6 € 166.91 14
2 XXXX Guardia G. 01/02/1987 III° Livello 6 € 234.07 14
3 XXXX Guardia G. 01/02/1987 III° Livello 6 € 234.07 14
4 XXXX Guardia G. 10/11/1992 IV° Livello 6 € 170.99 14



QUESITO n°3: Busta B – Offerta Tecnica Organizzativa. Si chiede conferma che la relazione tecnica descrittiva deve essere redatta in massimo 10 pagine, ovvero 20 facciate. Si chiede se Copertina ed indice debbano essere inclusi nel conteggio.
RISPOSTA n°3Si confermano le 10 pagine intese come 10 facciate, copertina e indice non sono inclusi nel conteggio.


QUESITO n°4Le GPG dovranno svolgere un servizio continuativo ed interrotto ovvero H24 per tutti i giorni fino al 31/12/2018 o esaurimento del planford di 380.000,00€?
RISPOSTA n°4Dovranno svolgere un servizio continuativo ed interrotto ovvero H24 per tutti i giorni fino al 31/12/2018.


QUESITO n°5: richiediamo di poter ricevere le planimetrie del Museo Madre, ai fini della stesura dell’Offerta Tecnica per la gara con procedura aperta per il servizio di vigilanza del Museo Madre – CIG 69172929EE.
RISPOSTA n°5: le planimetrie del museo madre sono pubblicate nella sezione delle procedura  Gara a procedura aperta per il servizio di MANUTENZIONE E CONDUZIONE IMPIANTI Museo Madre.


QUESITO n°6: Il Contributo ANAC da pagare indicato in 140,00€ al punto 12) e nella documentazione da inserire nella busta A, nel Disciplinare di gara è riportato in maniera errata? infatti quello dovuto è pari a 35€;
RISPOSTA n°6si conferma il versamento previsto dal sito ANAC  (€ 35,00).


QUESITO n°7:  Nei Requisiti al punto10) del Disciplinare al numero.5 viene indicato come contratto di punta un servizio con un importo non inferiore a 190.000,00€ nel triennio 2013/2014/2015 mentre nel Modello”DOM-DIC” alla pagina n.5 viene indicato di importo pari a 160.000,00€ ed alla data di presentazione della domanda di partecipazione alla gara. Quale valore occorre prendere in considerazione? Quale periodo considerare?
RISPOSTA n°7Occorre prendere in considerazione gli importi e dati previste nel disciplinare di gare, il modello DOM-DIC è stato aggiornato.


QUESITO n°8:  Nel Modello “DOM-DIC” a pag. 4 viene richiesto di aver svolto in almeno uno degli ultimi 3 esercizi approvati un servizio analogo a quello oggetto della gara per un importo non inferiore ad € 240.000,00. Nella Documentazione di gara tale requisito non viene indicato come necessario per la partecipazione alla gara in oggetto. Bisogna considerarlo?
RISPOSTA n°8Tale requisito è necessario per la partecipazione, vedi disciplinare di gara punto III.2.2 Capacità economica e finanziaria,  il modello DOM- DIC è stato aggiornato.


QUESITO n°9:  1) In caso di partecipazione alla gara di una RTI costituenda, la garanzia provvisoria può essere costituita dalla sola mandataria? 2) In caso di partecipazione alla gara di una RTI costituenda, il pagamento del contributo a favore dell’ Anac e l’acquisizione dell’ AVcpass devono essere presentate solo dall’azienda mandataria o da entrambe e quindi anche dalla mandante?
RISPOSTA n°9:  1) sì, la garanzia provvisoria potrà essere costituita dalla sola mandataria, a condizione che la medesima garanzia rechi con chiarezza l’indicazione di tutte le mandanti per le quali è prestata la copertura e la precisazione che alla gara in parola tutti i soggetti partecipano in ati. Deve cioè essere chiaro che la garanzia copre anche il caso nel quale l’esclusione sia causata da una qualsiasi delle mandanti”; 2) il pagamento del contributo può essere assolto dalla sola mandataria; 3) la sola mandataria avrà cura di acquisire un unico Avcpass relativo tuttavia a tutti i soggetti raggruppati ( quesito n9 dei faq ANAC aggiornati al 18/11/2016 e fascicolo virtuale maggio-giuigno 2013 ); in ogni caso rivolgersi direttamente alla’Autorità per ulteriori delucidazioni;


QUESITO n°9Con riferimento all’Art. 14 – Busta B – Offerta tecnica organizzativa, si chiede se la relazione descrittiva debba essere contenuta in 10 pagine fronte / retro (20 facciate) o 10 facciate solo fronte.
RISPOSTA n°9: si veda risposta n. 3 .


QUESITO n°10: se i documenti tecnici utili alla valutazione dell’Offerta tecnica organizzativa (certificazioni, profili professionali, elenco attrezzature, etc), come indicato al paragrafo “Busta B-Offerta tecnica organizzativa” del Disciplinare di gara, devono intendersi come “allegati” all’Offerta tecnica e quindi non inclusi nel conteggio delle 10 pagine (facciate) massime da cui deve essere composta l’Offerta tecnica stessa;
RISPOSTA n°10si veda risposta n. 3 , i documenti tecnici ecc sono intesi come allegati.


QUESITO n°11: Si chiede inoltre se la presentazione delle referenze bancarie può  essere sostituita dalla presentazione di altra documentazione come prevista dalla normativa vigente sugli appalti (ad esempio bilanci).
RISPOSTA n°11nel rispetti dei principi giurisprudenziali citati, il concorrente in possesso di una sola referenza bancaria potrà allegare alla documentazione amministrativa specifica dichiarazione con la quale attesti sotto la propria responsabilità di intrattenere rapporti esclusivi consolo istituto bancari e di offrire in sostituzione della seconda referenza la documentazione ritenuta idonea.


QUESITO n°122. se è sufficiente che il testo delle referenze bancarie contenga la seguente dicitura “….che la società intrattiene rapporti con questo Istituto di credito ed opera con puntualità e correttezza. Per quanto è a nostra conoscenza la medesima società sviluppa un giro di affari con andamento più che regolare; è inoltre dotata di attrezzature adeguate, dispone di idonei mezzi patrimoniali e risulta affidabile sotto il profilo economico-finanziario. Infine si dichiara che la società ha sempre fatto fronte con regolarità e puntualità ai propri impegni economici”.
RISPOSTA n°12: risulta essere sufficiente.